La storia di Cattivirus non fa vacanze: sempre in gioco con pulizia e distanza di sicurezza

Cattivirus è sempre in agguato. Il numero dei contagi e delle persone è diminuito, ma il virus – come dicono gli esperti – è sempre in circolazione e dunque chiede a tutti noi di essere sempre attenti ai nostri gesti, come stare distanziati, lavarsi spesso le mani, disinfettare superfici di oggetti e apparecchi (pc, cellulari, telecomandi, scrivanie ecc.) e tenere puliti e sanificati gli ambienti in cui viviamo e giochiamo (occhio anche al parco-gioco!).

Tutto questo, come noto, lo abbiamo raccontato con AlbumOne nelle 7 puntate della storiaIl giorno in cui Cattivirus finì ko”, sempre attuale, sempre da tenere presente. A quanti ci seguono, ricordiamo che, anche in periodo di vacanze scolastiche, si può prendere parte all’iniziativa di Funtasy Editrice. L’attività è sempre aperta. Come si fa a parteciparvi? Basta leggere le puntate della storia e creare disegni, che potranno poi essere pubblicati on line.

Nella storia – illustrata da Eleonora Moretti – in ogni puntata è proposta la vicenda di Cattivirus, che parla in prima persona, accompagnando i giovani lettori in un percorso di conoscenza e di approfondimento sui temi collegati alla diffusione del covid-19. E, soprattutto, sono ricche di informazioni su come evitarlo e su come sconfiggerlo! Le sette puntate sono corredate da una proposta di attività, da realizzare nelle proprie case, nei centri ricreativi estivi, con genitori ed amici.

*

La partecipazione è sempre aperta a tutte le scuole, anche e soprattutto durante le vacanze estive. Nella home page di questo blog (Funtasy: link qui sotto) si trovano tutti i post relativi alle 7 puntate della storia “Il giorno in cui Cattivirus finì ko”, scritta da Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edita da Funtasy le Edizioni del Divertimente.

Anche durante le vacanze estive docenti e genitori possono sempre coinvolgere ragazze e ragazzi nel percorso della lettura dei testi e delle attività che sono state proposte. Si possono scegliere anche solo alcune puntate e le relative proposte. Gli elaborati, una volta realizzati, possono essere incollati sulla pagina del  gruppo Facebook Noi Siamo Okay! od inviati alla e-mail: funtasyeditrice@gmail.com

Come già avviene, i lavori troveranno posto online anche sul sito di Funtasy. Tutta la storia sarà raccolta in una edizione speciale per AlbumOne: un bellissimo fascicolo, formato quadrato, che potrà essere utilizzato nelle attività didattiche e anche a casa. Per info e prenotazioni:  funtasyeditrice@gmail.com

https://funtasyedizionideldivertimente.wordpress.com/

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...